You are here:   Homecomunicati stampaODERZO, 1° MAGGIO DI CORSA ANCHE PER ALVISE DE VIDI (SOGNANDO RIO)

lbm-animato

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 

banner fabiana

 
 

ODERZO, 1° MAGGIO DI CORSA ANCHE PER ALVISE DE VIDI (SOGNANDO RIO)

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 
ROOT
Pubblicato 28 Aprile 2015 Visite: 12618

Alvise De Vidi  Oderzo 2014 bIl fuoriclasse paralimpico è l'atleta più atteso del 19° Trofeo Mobilificio Vittoria. Gariboldi, Gualdi e Boudalia vanno ad arricchire la gara internazionale maschile incentrata sulla sfida tra Lalli ed El Mazoury. Incerti e Weissteiner regine della prova femminile. Diretta Rai dalle 17 Oderzo (Treviso), 28 aprile 2015 - Oderzo, il 1° maggio di quattro anni fa, ha sancito il suo ritorno all'atletica, dopo la delusione della mancata partecipazione ai Giochi di Pechino.

E a Oderzo si prepara a fare il pieno di applausi anche il prossimo 1° maggio, in una delle gare più attese della stagione che dovrebbe condurlo alla sua settima Paralimpiade. Alvise De Vidi, venerdì, sarà la stella del 19° Trofeo Mobilificio Vittoria. Rio è un sogno che resta dietro l'angolo. Il presente è l'ennesimo titolo italiano, vinto il 19 aprile a Padova nella maratona, la gara che, prima di essere cancellata per la sua categoria dal programma di Giochi, gli regalò l'oro più bello, la vittoria di Atene.

Alvise ha chiuso affaticato i 42 chilometri padovani, ma a Oderzo non può mancare. "Gli organizzatori della Nuova Atletica Tre Comuni hanno creduto in noi quando il movimento paralimpico non aveva la visibilità e i personaggi che lo caratterizzano oggi - spiega De Vidi, il cui obiettivo stagionale sono i Mondiali che si terranno in autunno a Doha -. Era una scommessa difficile e l'abbiamo vinta. Dal punto di vista tecnico sarà una prova complicata, le curve di Oderzo si faranno sentire. Quanto a fatica, sarà come correre una maratona. Ma ci aspetta comunque una bellissima passerella, il pubblico di Oderzo è unico". Il 19° Trofeo Mobilificio Vittoria fungerà da prologo alle due gare assolute della 20^ corsa internazionale Città Archeologica.

Tra gli iscritti dell'ultima ora alla prova maschile figurano anche l'azzurro delle Fiamme Oro, Simone Gariboldi, il maratoneta Giovanni Gualdi, reduce dal bronzo di Padova in 2h16'15", e l'italo-marocchino d'adozione bellunese, Said Boudalia, affezionato frequentatore (e spesso protagonista) di tante corse su strada venete. l loro nomi vanno ad arricchire un cast già impreziosito dalla presenza, tra gli altri, del tre volte campione europeo di cross, Andrea Lalli, e dell'emergente Ahmed El Mazoury, i due ultimi vincitori della gara internazionale di Oderzo (Lalli nel 2014, El Mazoury l'anno precedente).

In campo femminile (5.470 metri, via alle 17), le regine annunciate sono la campionessa europea 2010 di maratona, Anna Incerti, al ritorno a Oderzo (dove si è imposta nel 2011) dopo due anni d'assenza, e Silvia Weissteiner, a caccia del settimo successo in Piazza Grande. ORARI E CAST - Questo il programma della manifestazione, con i migliori iscritti alle gare internazionali. Ore 9.30 - Gladiatorum Race (11.097 m). 14.45 - Inizio gare giovanili, valide come 3^ prova del Grand Prix Giovani. 16.00 - Gara diversamente abili, valida per il 19° Trofeo Mobilificio Vittoria (9.800 m). 17.00 - Gara internazionale femminile (5.470 m): Anna Incerti, Silvia Weissteiner, Federica Dal Ri, Valentina Costanza, Giovanna Epis, Agnes Tschurtschenthaler, Anna Stefani, Michela Zanatta, Laura Biagetti, Laura Giordano, Costanza Martinetti, Maurizia Cunico, Martina Merlo, Barbara Bressi, Francesca Iachemet, Paula Todoran (ROM), Livia Toth (UNG), Yusneysi Santiusti Caballero (CUB), Anissa Zsofia Badis (UNG), Neja Krsinar (SLO). 17.45 - Gara internazionale maschile (9.800 m): Andrea Lalli, Ahmed El Mazoury, Gabriele De Nard, Francesco Bona, Simone Gariboldi, Giovanni Gualdi, Manuel Cominotto, Riccardo Sterni, Daniel Hofer, Markus Ploner, Italo Quazzola, Marco Najbe Salami, Rudy Magagnoli, Said Boudalia, Gianluca Bello, Peter Lanziner, Diego Avon, Andrea Elia, Goran Nava (SRB), Tamàs Kovacs (UNG), Zsolt Koszar (UNG), Rok Puhar (SLO).

DIRETTA TELEVISIVA - Le gare internazionali della 20^ corsa internazionale Oderzo Città Archeologica saranno trasmesse in diretta da Rai Sport 2, dalle 17 alle 18.30, con telecronaca di Franco Bragagna e commento tecnico del due volte vincitore della maratona di New York, Orlando Pizzolato. Previste anche due repliche: alle 23.15 di venerdì 1° maggio e alle 14.30 di sabato 2 maggio.

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

 

01/05 LAVORO...IN CORSA

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it
vuoi fare un'interessante esperienza nella redazione di romacorre?contatta la redazione