You are here:   HomeCOMUNICATI STAMPAPresentata la 23ª ACEA MARATONA DI ROMA

lbm-animato

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 

banner fabiana

 
 

Presentata la 23ª ACEA MARATONA DI ROMA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
comunicati stampa
Pubblicato 23 Marzo 2017

      marat.roma-piazza veneziaDomenica 2 aprile l’evento in diretta tv internazionale e in    Italia su Rai Sport.       

   Partenza da via dei Fori Imperiali alle 8.35, percorso riconosciuto dall’Unesco. La non competitiva di 4 chilometri arriva al Circo Massimo. Si attendono 100.000 partecipanti. La 23ª Acea Maratona di Roma, evento Fidal Gold Label e IAAF Silver Label,si svolgerà domenica 2 aprile 2017 con partenza alle 8.35 da via dei Fori Imperiali e arrivo nello stesso luogo.

Sono 16.107 gli iscritti, dei quali 8.818  italiani (54,7%) e 7.289  (45,3%) da 130 nazioni dei cinque continenti. Gli uomini sono 12.636 (78,4% del totale), le donne 3.471 (21,6%). 

L’evento sarà trasmesso in diretta su RaiSport dalle 8.20 alle 11.40 e in streaming sul portale www.raisport.rai.it. La società svizzera Exora Sa, che si occupa della produzione e advisor per i diritti televisivi internazionali, ha ottenuto la trasmissione in diretta di 3 ore con commento in lingua inglese in 74 nazioni dei cinque continenti (Sky Tv, Fox Tv, Madison e Supersportnet sono i principali network internazionali che trasmetteranno le immagini della gara).

Abbinata alla prova competitiva di 42,195 chilometri c’è la non competitiva di 4 chilometri aperta a tutti, la Fun Run, che nelle ultime edizioni ha visto una partecipazione media di 80.000 persone. Partenza da via dei Fori Imperiali dopo quella della maratona e arrivo all'interno del Circo Massimo.

L’evento rappresenta  un esempio virtuoso per la città e il Paese in quanto genera un indotto, diretto e indiretto, stimato in circa 35 milioni di euro, grazie alle migliaia di presenze dall’estero e da fuori regione registrate durante i giorni precedenti e successivi della gara.   

Sport, turismo e anche cultura: dal 30 marzo al 6 aprile, i partecipanti avranno una speciale Art Card, realizzata in collaborazione con il Mibact, grazie alla quale potranno visitare gratuitamente alcuni tra i più noti musei statali della Capitale. E in tema di turismo, da quest’anno l’evento ha stretto un gemellaggio con la Maratona di Buenos Aires, in collaborazione con Aisim e Enit, per promuovere le due gare, il turismo tra le due città e le eccellenze dei due Paesi.

PERCORSO 2017: OTTENUTO IL PATROCINIO DELL’UNESCO

La partenza sarà a onde. Dopo gli handbiker (ore 8.35),  partirà la prima tranche di partecipanti alle 8.40, la seconda alle 8.45 e la terza alle 8.51. La performance sarà calcolata in base al real time grazie all’official timekeeping Tds. Il tempo limite per chiudere la gara è di 7 ore e 30 minuti.

Il percorso dell’Acea Maratona di Roma 2017 è uguale a quello dello scorso anno, con oltre 500 siti di interesse storico, archeologico e architettonico toccati dal tracciato. Un percorso unico al mondo, tanto da avere ricevuto quest’anno il patrocinio dell’Unesco.

Via dei Fori Imperiali sarà sempre teatro dei due momenti più emozionanti della maratona: partenza e arrivo. Sarannoentrambe all’altezza del Foro di Traiano-Campidoglio: la partenza in direzione di Piazza Venezia, via del Teatro Marcello, l’arrivo invece da via IV Novembre-Piazza Venezia, dunque fronte Colosseo. Il tracciato, mediamente scorrevole, contempla 70 cambi di direzione (nessuna curva a gomito) e circa 7 chilometri di sampietrini. Il percorso tocca quasi tutti i punti più importanti e famosi di Roma e i tre luoghi di culto più noti della Capitale: Basilica di San Pietro, Sinagoga e Moschea. La pulizia delle strade e la raccolta differenziata saranno effettuate in tempo reale dall’Ama.

MARATHON VILLAGE: IL RUNNING EXPO PIU’ GRANDE D’ITALIA

Il Marathon Village sarà allestito al Palazzo dei Congressi dell’Eur (Piazza John F. Kennedy, 1). Uno spazio di 21.000 mq (13.000 coperti e 8.000 scoperti) per l’accoglienza delle oltre 80.000 persone che visiteranno i 200 spazi espositivi. Tre giorni, da giovedì 30 marzo a sabato 1 aprile (dalle 10 alle 20), durante i quali si svolgeranno eventi culturali, scientifici, sportivi e di intrattenimento, e animazione per i bambini. Il Marathon Village è sede ufficiale del merchandise dell’evento griffato New Balance e punto d’iscrizione alla Fun Run. Nei tre giorni si svolgerà il progetto del MIUR School Digital Marathon. L’ingresso è gratuito.

LA FESTA PER LA CITTA’: 54 EVENTI LUNGO IL PERCORSO

L’Acea Maratona di Roma non è solo un grande evento sportivo. Lungo il tracciato della gara si sviluppa una festa senza sosta, con 54 eventi musicali che accompagneranno maratoneti e spettatori. Un’offerta artistica e musicale per intrattenere partecipanti e pubblico per la durata della gara.

CHARITY PROGRAM 2017: LA SOLIDARIETA’ CON RETEDELDONO.IT

L’evento si affianca a Rete del Dono, il primo portale italiano di network fundraising, per il Charity Program maratona 2017 e per quello della Fun Run, al quale da quest’anno contribuiscono anche i

Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES. Su retedeldono.it sono pubblicate le pagine dei tanti runner solidali che hanno raccolto fondi per un’associazione, contribuendo al raggiungimento degli obbiettivi prefissati. Per la Fun Run, invece, sono oltre 10.000 i pettorali prenotati dalle 38 associazioni non profit che hanno aderito al progetto.

42K PER TUTTI: PACEMAKER E FITWALKER

I pacemaker sono gli “angeli” dei maratoneti. Per 14 fasce di tempo differenti, dalle 3 alle 7 ore e 30 minuti,i partecipanti avranno a disposizione 77 pacemaker contraddistinti da palloncini colorati. Durante la gara, a turno, uno di loro segnerà il passo, gli altri saranno in mezzo al gruppo ad assistere i maratoneti con il tempo di riferimento finale. Il servizio è  Training Consultant. Anche quest'anno ci sarà spazio per i praticanti del fitwalking che saranno seguiti dagli operatori del Fitwalking Project dei fratelli Damilano.

L’ASSISTENZA SANITARIA CURATA DALL’ASL ROMA 1: IN CAMPO OLTRE 500 OPERATORI

Il Servizio di emergenza e assistenza sanitaria dell’Acea Maratona di Roma è un modello basato sui principi dell'emergenza territoriale in caso di maxi eventi in ambienti a difficile viabilità. Il servizio si basa su tutta una serie di servizi atti a garantire l'assistenza medica ai partecipanti riducendo il più possibile il ricorso ai servizi di emergenza istituzionali della città. A tale scopo lungo il percorso saranno operativi 30 medici fra rianimatori, ortopedici, cardiologi e medici dello sport, 97 fisioterapisti e massaggiatori sportivi, 38 infermieri professionali specializzati ed oltre 100 volontari del soccorso esperti in BLS. Oltre 260 osservatori sanitari monitoreranno in tempo reale la gara e comunicheranno alla Centrale Operativa della manifestazione eventuali necessità di interventi sanitari. Saranno allestite 11 postazioni sanitarie fisse con tenda dislocate ogni 5 chilometri, affiancate da 13 ambulanze, 11 centri mobili di rianimazione e 4 automediche. Inoltre, nei tratti di percorso a più difficile viabilità, saranno operative 3 moto e un caddy elettrico con equipaggio sanitario a bordo che garantiranno un impatto rapido alle richieste di soccorso. Il Servizio di Emergenza ed Assistenza Sanitaria, a cura dell’ASL Roma 1 in collaborazione con ANPAS e CRI, sarà in costante contatto con la sala operativa dell'ARES 118 Lazio allo scopo di ottimizzare le sinergie necessarie per garantire tutte le necessità sia della manifestazione che della cittadinanza. Infine l’Aic Lazio, con la collaborazione dell’Altro Alimento di Ostia, garantirà i ristori con prodotti senza glutine. Il primo sarà posizionato al 30° chilometro, l’altro nella zona di arrivo. 

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

 

01/05 LAVORO...IN CORSA

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it
vuoi fare un'interessante esperienza nella redazione di romacorre?contatta la redazione