You are here:   HomeCOMUNICATI STAMPAROMA APPIA RUN DA RECORD

lbm-animato

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 

banner fabiana

 
 

ROMA APPIA RUN DA RECORD

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
comunicati stampa
Pubblicato 10 Aprile 2017

Appia Run 2017La 19ª edizione della manifestazione podistica su strada organizzata dall'ACSI Nazionale in collaborazione con ACSI Italia Atletica e ACSI Campidoglio Palatino, con il patrocinio di Ministero della Salute, Istituto Superiore della Sanità, CONI, Fidal, Roma Capitale, Regione Lazio, Consiglio Regionale del Lazio, Parco Regionale dell'Appia Antica e Soprintendenza speciale dell'Appia Antica, ha visto 6.000 atleti alla partenza.

Di questi, ben 4406 hanno tagliato il traguardo della 13 km, stabilendo il record di atleti arrivati della manifestazione; ai quali aggiungere gli oltre 1000 giunti all'arrivo della 4 km. Al termine della Roma Appia Run più veloce di sempre, il traguardo è stato tagliato dall'atleta azzurro dell'Esercito Said El Otmani che per la prima volta nella storia della gara è sceso sotto il muro dei 39 minuti con un lusinghiero 38:20; alle sue spalle il moldavo Roman Prodius (LBM Sport Team) con 39:01 e il marocchino Said Dourmi (Atl. Biotekna Marcon) sull'ultimo gradino del podio con il tempo di 39:23. Tra le donne, dopo il secondo posto del 2002, ha trionfato un'altra atleta dell'Esercito, l'italo-marocchina Nadia Ejjafini che ha fermato il cronometro su un prestigioso 44:02; dietro di lei la vincitrice dell'edizione 2015, la marocchina Meriyem Lamachi (ASD Caivano Runners) con 44:52 e la francese Hanan Farhoun terza con 47:01. La prova ideata da Roberto De Benedittis, unica gara al mondo su ben 5 pavimentazioni diverse (asfalto, sampietrino, basolato lavico, sterrato e per finire la pista dello Stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla), dopo anni è tornata a transitare attraverso uno spaccato affascinante e suggestivo, Via di Porta S. Sebastiano, portando gli atleti ad immettersi sull'Appia Antica, passare sotto l'arco di Druso, per poi procedere attraverso tutti gli altri storici scenari: la Tomba di Cecilia Metella il Circo di Massenzio, il Quo Vadis, il Bosco Sacro, il Ninfeo di Egeria all'interno del Parco della Caffarella, fino all'arrivo allo stadio delle Terme di Caracalla. Grandi applausi a fine gara per i 150 superanziani dell'Accademia Nazionale di Cultura Sportiva che hanno participato alla non competitiva di 4 km guidati dal Prof. Michele Panzarino. Per il terzo anno consecutivo ROMA APPIA RUN ha legato il proprio nome alla campagna "Alcohol Prevention Race", per la prevenzione dell'abuso dell'alcool nelle giovani generazioni, promossa dal Ministero della Salute e dall'Istituto Superiore della Sanità.

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

volantino-1maggio17

GARE IN EVIDENZA

 

01/05 LAVORO...IN CORSA

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it
vuoi fare un'interessante esperienza nella redazione di romacorre?contatta la redazione