You are here:   HomeCOMUNICATI STAMPALe opinioni di un runner. Eur: Olimpia corri?

lbm-animato

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 

banner fabiana

 
 

Le opinioni di un runner. Eur: Olimpia corri?

Valutazione attuale:  / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Mr Farronato
comunicati stampa
Pubblicato 14 Dicembre 2017

olimpiaeur2014Le bizzarre alternanze di questo clima segnano una caduta della temperatura in coincidenza con quella che è, per molti, l’ultima gara di questa stagione. Ma è tardi per recriminare – pensando a più confortevoli situazioni – e si attende l’avvio della sesta edizione della “CorriOlimpiaEur” riparati all’interno di un noto esercizio della ristorazione “fast” (che avrà battuto il record di scontrini tra le 8 e le 9).

I soliti convenevoli con i soliti (noti). Qualche considerazione – come tra vecchi commilitoni – su gare svolte in condizioni avverse e altri frammenti colorati di vita “podistica”. Tra questi ultimi, campeggia l’evidente mutamento di prospettiva quando si (ri)vede la realtà con le scarpette ai piedi. Prima ci si meravigliava di gente “strana” che correva, con ogni tempo, la domenica mattina, bersagliandoli con epiteti di ogni genere… oggi, quegli stravaganti esseri, … siamo proprio noi.

Il percorso è risaputo e non regala nulla, anche se qualcuno (Leone) correttamente osserva che se “spingi” non c’è mai alcun percorso facile. E’ tutta una questione di prospettive e di aspettative.

Personalmente, intendevo fare un “giro” senza troppi affanni, avendo da tempo lasciato da parte l’ansia da prestazione. Realizzare l’intenzione è, però, leggermente più complicato, anche perché tutti i compagni di squadra appaiono, al contrario, in cerca del personale.

L’avvio è, da prassi, “lanciato”, probabilmente per riscaldare l’apparato. Le pendenze alternate aiutano a mantenersi su di giri e mi rendo conto che sarebbe meglio rallentare (sennó, che “giro” è?).

Dopo 6 chilometri, colgo l’attimo. Intravedo una Bancaria che ha il passo “giusto” per consentirmi di non strafare ma che, ad una valutazione ‘esperta’, sembra soffrire le salite. Decido di “sostenerla”, soprattutto perché ricordo bene la salita che precede la conclusione del percorso. Una soluzione di reciproco vantaggio: Una parte mantiene il “tono” fino all’arrivo; l’altra si rilassa senza alcuna velleità di risultato. Anche se non è facile resistere alla tentazione di correre appresso al Maurizi…

Nel mentre, il Comandante-pacer, concludendo la sua Maratona n. 50, in quel di Reggio-Emilia, entra nel club dei SuperMaratoneti.

Olimpia, benché possa evitarlo, corre anche al freddo.

Gallerie fotografiche 2018

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

14/01 Terni Half Marathon 

18/02 Maratona di San Valentino (Terni)

25/02 Pietro Mennea Half Marathon (Barletta)

11/03 Roma Ostia half marathon

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it
vuoi fare un'interessante esperienza nella redazione di romacorre?contatta la redazione