You are here:   HomeINTERVISTEDALLA PARTE DELL'ULTIMOEco Trail del Gran Sasso: dalla parte dell’ultimo

lbm-animato

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 

banner fabiana

 
 

Eco Trail del Gran Sasso: dalla parte dell’ultimo

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Dalla parte dell'ultimo
Pubblicato 22 Agosto 2010

Nome: Domenico

Cognome: Todisco

Età: 42

Società: ASD Aequa Running

Ciao Domenico, dove corri abitualmente?

Io sono di Napoli, ma lavoro a Roma, quindi corro un po’ da una parte e un po’ dall’altra, dipende da dove sto.

Quali gare corri abitualmente?

Io corro gare su strade, questo è stato il mio primo trail. Il presidente della mia società, lo aveva già corso due volte e mi ha convinto a partecipare. L’ho deciso pochi giorni fa.

È la prima volta che arrivi ultimo?

Sì, perché non sono pratico di questo tipo di gara e ho corso per arrivare, senza pensare al tempo.Ho fatto scorrere tutti alla partenza e, poi, sono andato al mio passo.Ho superato anche qualcuno e, non pensavo di essere ultimo, ma ho saputo che quelli che ho sorpassato poi si sono ritirati ed io, mi sono ritrovato ultimo.

Cosa hai provato mentre correvi tra questi luoghi così belli?

Ho pensato a godermi la giornata, l’aria fresca ed il panorama e, mi sono anche fermato a fare qualche foto. Ho corso a sensazione, con le pause per le foto, ma prima di arrivare al Passo della Portella, ho avuto dei crampi e mi sono fermato un po’ per poi ripartire.Durante la discesa ho incontrato una persona dell’organizzazione che stava togliendo i nastri segnaletici dopo il mio passaggio e, mi ha accompagnato fino all’arrivo.

Chi sta davanti cosa si perde?

È un modo di impostare e di vivere la corsa diverso, mentre io da dietro corro anche senza tempo e posso fermarmi a fare le foto. In estate, a causa del caldo, mi capita spesso di correre solo per il piacere di farlo, senza pensare all’orologio.Oggi volevo arrivare, senza essere sconvolto e ci sono riuscito.

Correre è?

Ultimamente dico a tutti i miei amici questa frase: “l’importante non è partecipare, ma vincere…contro se stessi!”, quindi correre è porsi degli obiettivi e raggiungerli.

 

Lascio Domenico, fare le telefonate ai cari a casa in ansia per la sua gara, sapevano che era neofita di questa disciplina e attendevano notizie rassicuranti.

Lo spirito con cui Domenico ha corso il suo primo trail, è quello con cui, a volte, bisognerebbe affrontare certe gare: correre e godersi la giornata, per fare il tempo, non mancheranno le occasioni.

Gallerie fotografiche 2018

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

01/09 Calcaterra Run 8km (Roma)

16/09 Scorrendo con il Liri 65/27km (Isola del Liri)

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it