You are here:   HomeLe opinioni di MR FarronatoLe opinioni di un runner: suggestioni sulla maratona

ultime news

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 
 

Le opinioni di un runner: suggestioni sulla maratona

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Le opinioni di un runner
Pubblicato 05 Luglio 2011
Ho letto molte recensioni del libro di Haruki Murakami, L’arte di correre (Einaudi). La curiosità è legata alla sua fama di scrittore, di cui non molti erano a conoscenza delle sue attività di runner.

Vivendo alcune similitudini (la corsa e la scrittura), mi aspettavo la “discesa” intellettuale nei meandri di una disciplina – la maratona – che non ha nulla, o quasi, di intellettuale. Nello snello volume vi si legge la sua storia autobiografica, in parallelo con le “fatiche” della scrittura, in cui il ritmo, lo stile, la distanza, la tenuta, non sono per nulla temi secondari. Ecco il Nostro correre alle Hawaii (durante le vacanze), con una punta di 80 Km a settimana, oppure a Tokyo o, ancora, a Cambridge (dove insegna). Fino ai 100 chilometri del Lago Saroma (in 11 ore e 42 minuti).

Il parallelo scrittura/corsa tiene, però, fino ad un certo punto. Nella prima, infatti, tutti gli elementi rilevanti ci appartengono. Nella seconda, al contrario, non ci appartiene nulla. La sfida non fa parte della scrittura ma solo della corsa. E, in particolare, della corsa di resistenza in cui nessun esito può dirsi scontato, tanto che, una volta “consolidato” il risultato della maratona, alcuni rilanciano, contro sé stessi, con le ultra, le sky, i trail, il triathlon ed altre sfide in grado di rimettere in discussione il risultato.

La domanda resta, però, inevasa e neppure un noto scrittore è stato in grado di dare una convincente risposta. La sua è che la corsa l’ha migliorato nel suo lavoro. Ma se uno non è uno scrittore, perché corre la maratona?

 

Credo che la risposta sia che vogliamo stare insieme e, contemporaneamente, restare da soli. E, per farlo, occorre arrivare a dominare la sofferenza, a “zittire” il corpo, lasciando il cervello a “galleggiare” in un mondo che non riusciamo più a trovare altrove. Per “staccare”, si ha bisogno di resistere alle lusinghe di quello che dominiamo per abbandonarci a ciò che non sappiamo se possiamo dominare. Una fatica catartica. Non se ne esce ritemprati quanto, piuttosto, temprati.

 

Chiudiamo con un passo del Murakami: “Chissà se volgendo gli occhi al cielo posso vedervi un barlume di benevolenza? No, non vedo niente. Soltanto le nuvole estive che si spostano lentamente, senza un pensiero al mondo, al di sopra del Pacifico. Non mi comunicano nulla. Sono sempre silenziose, le nuvole. Ma io non dovrei alzare lo sguardo verso il cielo. E’ verso di me, all’interno di me, che devo rivolgerlo. Provo a farlo. Mi sembra di guardare in un pozzo profondissimo. Riuscirò a scorgervi della benevolenza? No, non mi pare”.

 

 

 

Gallerie fotografiche 2018

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

03/03 CorriSperlonga 10km (Sperlonga)

10/03 HUAWEI RomaOstia (Roma)

17/03 18°Trofeo dell'adriatico (VillaRosa di Martinsicuro-TE)

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it