You are here:   HomeLe opinioni di MR FarronatoLe opinioni di un runner. Chi (fortemente) cerca, alla fine trova (il personale)

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 
 

Le opinioni di un runner. Chi (fortemente) cerca, alla fine trova (il personale)

Valutazione attuale:  / 12
ScarsoOttimo 
Le opinioni di un runner
Pubblicato 30 Ottobre 2015

snoopy-lenteCome si consegue il personale? Servono fatica e dedizione.

La fatica è quella di decidere di seguire una strada obbligata. Che è quella – ben nota – di organizzare gli allenamenti secondo una scansione che, progressivamente (è il caso di dire), accresca la velocità, riduca la resistenza del corpo, migliori l’adattabilità al contesto podistico.

Poi ci vuole la dedizione, cioè quella “molla” che schiacciata al massimo, va molto più in là della posizione iniziale e produce l’effetto atteso.

Una cosa, però, è la compressione della spirale di metallo “dolce” di una penna ‘automatica’, altro comprimere una molla d’acciaio. Qualcuno è di metallo dolce: lo schiacci, risponde, ma non più di tanto. Altri sono, al contrario, difficili da racchiudere in uno spazio minuto. Serve una notevole pressione. Una forza attiva che sovrasti analoga forza passiva che si oppone. Se ci si riesce l’effetto è maggiore di quello ragionevolmente attendibile. L’esplosione dell’energia cinetica è incredibile. Se non ci fosse il riscontro cronometrico nessuno ci crederebbe. Eppure è così.

Ad ogni gara, si preme un po’ di più sull’acceleratore. Finché, dopo tanto insistere – ovviamente dopo numerosi, faticosi e non ‘casuali’ chilometri percorsi in allenamento – il pedale non incontra più resistenza. Il corpo supera così quel limite che prima costituiva una barriera all’avanzare oltre.

Ora, lui è avanti. E non c’è nulla da fare. Potrò vederlo all’inizio e, poi, solo alla fine della gara. Oramai quei secondi in meno al chilometro non paiono colmabili, finché fatica e dedizione non diranno che è giunto il momento.

Qualcuno dimostra con l’evidenza dei fatti che è superiore a come sei ed a come era lui fino a ieri. Non può che essere una bella notizia. Segno indiscusso che – davvero – possiamo realizzare imprese straordinarie. Anche se non basta solo volerlo. Di certo questo è comunque il primo passo. Al quale devono, in rapida frequenza, seguire tutti i successivi.

“Devi capire qual’è il tuo scopo. Tutti combattono per vivere. Ma ci vogliono anche aspirazioni più alte che vadano oltre la mera sopravvivenza. Devi scegliere la tua aspirazione. E, questa, è un decisione che ogni uomo deve prendere personalmente. Nessuno lo può sostituire in questo” (Spartacus, La vendetta, Ep. II).

Un abbraccio al personale di un compagno. L’ho spronato sul punto. E lui ha risposto, perfino meglio delle attese.

[Colonna sonora: EnglandNewOrder, World in Motion (The Electro Adjust Mix)]

Gallerie fotografiche 2018

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

03/03 CorriSperlonga 10km (Sperlonga)

10/03 HUAWEI RomaOstia (Roma)

17/03 18°Trofeo dell'adriatico (VillaRosa di Martinsicuro-TE)

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it
vuoi fare un'interessante esperienza nella redazione di romacorre?contatta la redazione