You are here:   HomeLe opinioni di MR FarronatoLe opinioni di un runner. La prima corsa dell’anno (se si può, si deve)

lbm-animato

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 
 

Le opinioni di un runner. La prima corsa dell’anno (se si può, si deve)

Valutazione attuale:  / 6
ScarsoOttimo 
Le opinioni di un runner
Pubblicato 17 Gennaio 2019

correre per liberare la menteLa prima corsa dell’anno è un rito pagano. Non serve a nulla, ed è il motivo per cui il podista (che non abbia stravizi sul groppone) difficilmente riesce a resistere.

Il primo giorno del 2019, almeno di prima mattina, è segnata da un vento freddo ed insidioso, con i complimenti a scena aperta per la scelta di un giacchino a “traspirazione zero”.

Il vento frontale contribuisce alla sensazione di compiere un’azione ben poco saggia. Ma, ormai, si è partiti, e tanto vale godersela. Roma recupera lentamente il suo aspetto anche se, a dire il vero, forse per uno sforzo straordinario di recupero post bagordi, appare decisamente più pulita di quanto ci si possa immaginare.

Il percorso festivo è, anch’esso, un imperativo irrinunciabile. Si va verso Piazza del Popolo, passando per Via del Corso, e, prima ancora dal Colosseo.

C’è qualche turista di cui, molti, con appresso il trolley. Di podisti poche tracce. E’ ancora presto: ma arriveranno.

Qui e lì, bottiglie vuote e i residui dei fuochi d’artificio. Di un anno che, in qualche modo, è consegnato alla storia passata. Non ci mancherà, sul consueto auspicio di qualcosa di meglio a venire. La saggezza popolare è fondata: la speranza è proprio l’ultima cosa a lasciarci, seppur sul bordo dell’abisso.

Ad esorcizzare questa nostra finitezza, serve – per l’appunto – un gesto inutile. La corsa solitaria del primo giorno dell’anno, a sgomberare la mente, divagare nei sogni, sudare le ultime scorie dell’anno andato.

E sia così. Si chiude anche questo rito. Aperti al nuovo, fiduciosi ed incoscienti.

Voglio essere totale

che sia stupendo anche sbagliare

quando sono con te

Quando siamo io e te

Sottovoce o gridata

digitata sul web

Buttata dentro un respiro

Respirato per te

Con un altro accento

dentro il silenzio

Una domenica sera da te

Detta coi piedi scalzi

O sopra i tacchi più alti

Tatuata sul petto

Che sfiora l’orecchio

[Luca Carboni, Io non voglio

Luca Carboni, Luca lo stesso]

[Colonna sonora. Per l’occasione ho remixato dei brani “evocativi” (Gli anni – è il caso di dire – si fanno sentire): Derriere Le Miroir, A Notion of Light (The Max Steel French Undercover Remix); Night Drive, After Dark (Max Steel Ravenna Remix); The Danse Society, Somewhere; Light Asylum, Dark Allies (Max Steel Eighty Runaway Mix); Depeche Mode, Black Celebration (Maxiblues Remix); Alt-J, Hunger of The Pine; NVN Nation (feat. Lies of Love), Illusion (2018 Fan Mix by Marc Eliow)].

Gallerie fotografiche 2018

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

03/03 CorriSperlonga 10km (Sperlonga)

10/03 HUAWEI RomaOstia (Roma)

17/03 18°Trofeo dell'adriatico (VillaRosa di Martinsicuro-TE)

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it
vuoi fare un'interessante esperienza nella redazione di romacorre?contatta la redazione