You are here:   HomeVIDEO Video: "i Pacemaker della Maratona Internazionale di Roma"

Grazie!

Se ti piacciono le foto dei nostri fotografi e vuoi incoraggiarli a continuare a fotografare tutte le domeniche,con una piccola donazione libera,li aiuterai a rientrare delle spese.I nostri fotografi, sono tutti volontari e per scelta non vendono le loro fotografie sul nostro sito,ma dietro il loro scatto c'è molto lavoro e anche molte spese da sostenere ogni settimana x gli spostamenti e x la lavorazione delle migliaia di foto e, solo la loro passione li spinge a sostenere questo impegno.Con un tuo piccolo contributo, renderai il loro lavoro meno gravoso e potrai continuare a scaricare le foto gratuitamente.GRAZIE!!!

 

 CLASSIFICHE DEL MARATONETA

Le poesie di Romacorre

Romacorre.it in edicola

Scienza e Sport

Leggendo...di corsa!

 


 
 

Video: "i Pacemaker della Maratona Internazionale di Roma"

Valutazione attuale:  / 5
ScarsoOttimo 
video
Pubblicato 22 Marzo 2019

pacer foto carloPace makers.

La prima volta che mi sono affidato ai pace makers è stato a Venezia, nel 2015. Mi accorsi subito che qualcosa non andava: due erano più avanti, da subito, gli altri indietro. Seguivo i palloncini delle 3.45, ed ero senza gps (in assistenza). Che fare? Chi seguire? La gamba era buona, seguii i primi. Scoppiai prima del ponte della Libertà, a stento chiusi in 3:51. E i miei pacers? 3:34!!!!

La seconda fu a Ravenna, nel 2017. Venivo da una frattura al piede, quindi cautela, seguivo quelli delle 4 ore. Che però correvano a 5:30!! Ci litigai, e di brutto, perché loro affermavano che la cosa importante era il tempo finale. E che fai, ti fermi dieci minuti all’ultimo ristoro? Voi non ci crederete, ma risposero di si. E quelli che nel frattempo hai fatto scoppiare? Mah…qui non risposero.

Il pace maker, lo dice il termine, è quello che FA IL PASSO. Invece spesso si preoccupano solo del tempo finale, giusto per non fare la figuraccia con chi gli ha regalato il pettorale. Che molti atleti li seguano con fiducia (spesso sono alla prima esperienza), non gliene frega poi molto. Insomma scroccano e basta.

Come si diventa pace maker? Bisogna conoscere, stare nel giro. E come vedremo, i criteri di selezione non sono solo lassisti, sono proprio invertiti!! C’è una selezione al contrario: non importa che tu sia un menefreghista, irresponsabile e scorretto: appartieni alla mia parrocchia, quindi sei ok.

Un certo Sciascia ebbe a dire che è questo il suolo fertile su cui cresce la MALAPIANTA della MAFIA. Non abbiamo paura ad affermarlo: il mondo del running, nel prossimo decennio, dovrà fare i conti con la mentalità mafiosa che lo pervade. Vi raccontiamo, in questo video, di un esempio davvero eclatante. A noi ribolle il sangue. E a voi?

P.S.: noterete che nel video, a un certo punto, faccio segno di tacere a qualcuno fuori campo. Si tratta di mia figlia, appena tornata da scuola. Siamo persone normali, con le nostre vite normali, e con le nostre migliaia di incombenze quotidiane. Ma riusciamo a ritagliare comunque del tempo e delle energie per lottare per una nobile causa. A chi ci accusa di fare polemica sterile, o di cercare solo visibilità, possiamo rispondere col sorriso di mia figlia, quattordicenne, che si affaccia alla porta della cucina mentre sto registrando questo video, e capisce al volo, e mostra il pugno chiuso! E sfidiamo i suddetti a dire altrettanto di se. A dire (e dimostrare) che non si trascinano in una vita inutilmente mostrata, perfetta, priva di passione e di lotta. Una vita di ingiustizie viste, si, ma subite. In silenzio.

Noi no. Non ce ne staremo in silenzio. Mai. Che tutti se ne facciano una ragione.

Gallerie fotografiche 2018

Gallerie fotografiche 2017

Gallerie fotografiche 2015

Gallerie fotografiche 2016

Gallerie fotografiche 2014

Gallerie fotografiche 2013

Pubblicizza la tua gara

Pubblicizza su romacorre.it la tua gara
Contatta la Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GARE IN EVIDENZA

03/03 CorriSperlonga 10km (Sperlonga)

10/03 HUAWEI RomaOstia (Roma)

17/03 18°Trofeo dell'adriatico (VillaRosa di Martinsicuro-TE)

 

 

lavora con noi

se vuoi fare un'interessante esperienza in redazione, in un ambiente giovane e dinamico, contattaci a redazione@romacorre.it
vuoi fare un'interessante esperienza nella redazione di romacorre?contatta la redazione